mercoledì 18 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: Follia - Patrick McGrath

Titolo: Follia
Autore: Patrick McGrath
Casa editrice: Adelphi
Prezzo: 12 €
N° di pagine: 296
Trama: Una grande storia di amore e morte e della perversione dell'occhio clinico che la osserva. Dall'interno di un tetro manicomio criminale vittoriano uno psichiatra comincia a esporre il caso clinico più perturbante della sua carriera: la passione tra Stella Raphael, moglie di uno psichiatra, e Edgar Stark, artista detenuto per uxoricidio. Alla fine del libro ci si troverà a decidere se la "follia" che percorre il libro è solo nell'amour fou vissuto dai protagonisti o anche nell'occhio clinico che ce lo racconta.


martedì 17 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: La cacciatrice di stelle - Sara Simoni

Dietro le storie di Sara si nasconde un animo romantico e sensibile, carico di immaginazione e fantasia, che sedimenta nel cuore di chi legge. Ho letto con passione La musa della notte, qualche mese fa, e adesso proseguire le vicende di questa meravigliosa saga era l'unica cosa che volevo, qualche ora di lettura dopo. E' stato straordinario tutto questo. Ed io non ho potuto fare a meno di essere trascinata dalla corrente soporifera di un potere sconosciuto, potente, quasi spaventoso, con il sussurro consolante della sua autrice.
Narrandovi ciò che mi è frullato per la testa, durante la lettura di questo secondo capitolo, vi racconto come non ho perso tempo a precipitarmi a capofitto fra le sue pagine, pur di marciare verso una terra che serba un certo fascino. La magia avrebbe avuto il sopravvento. Il tempo lo avrebbe dimostrato. E poi ci avrebbe spinto fra le braccia di Leandro e Miriam, prima che arrivasse qualcos'altro e ci trattenesse duramente.





Titolo: La cacciatrice di stelle
Autore: Sara Simoni
Trama: L'inquisizione deve fare i conti con le gravi perdite subite durante l'attacco al castello di Crodo. Un nuovo Prefetto deve prendere il comando e Arturo, giovane riformatore, sembra il candidato più adatto. Ma non può farlo senza l'aiuto di qualcuno che conosca la Società di Diana, che sta radunando sotto la propria bandiera tutte le streghe finora rimaste nell'ombra. Alla ricerca della strega Viviana, ex amante di Arturo, viene mandata Miriam Falchi, l'agente speciale più fredda e calcolatrice dell'intera Inquisizione, nonché la prima donna a farne parte. Ma Miriam ha i suoi piani e non ha mai dimenticato la morte del padre. Con l'aiuto del suo unico punto debole, il tormentato Leandro, cercherà di risvegliare una magia antica e terribile.

sabato 14 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: Harry Potter e il prigioniero di Azkaban - J K Rowling

Negli ultimi mesi sono aumentate vertiginosamente il numero delle mie letture. Altri impegni più urgenti talvolta mi hanno costretta ad abbandonare il meraviglioso mondo di carta e inchiostro. Molti miei coetanei, inorridirebbero se sapessero che adoro trascorrere gran parte del mio tempo stravaccata sul divano in compagnia di un buon libro: una strana forma di ossessione mi si è appiccicata addosso. Non ne faccio più caso oramai. Ogni momento libero della mia giornata mi vede in compagnia di amici d'inchiostro da cui talvolta non vorrei mai separarmi, dalla mia camera a quella di mia sorella. Dopo qualche capitolo bello e avvincente risulta alquanto difficile separarsene. E, come gran parte delle volte, anche questa volta uno dei miei migliori amici ha scandito con la sua presenza attività quotidiane. Suscitando gemiti di ilarità repressa nei luoghi della bella Altaries, che mi sono resa conto non avrei mai più voluto separarmene.
Titolo: Harry Potter e il prigioniero di Azkaban
Autore: J K Rowling
Casa editrice: Salani
Prezzo: 14 €
N° di pagine: 368
Trama: Tra colpi di scena, mappe stregate e ippogrifi scontrosi, zie volanti e libri che mordono, Harry Potter conduce il lettore nel terzo capitolo delle sue avventure. Harry, giovane studente della prestigiosa Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, è questa volta alle prese con un famigerato assassino che, evaso dalla terribile prigione di Azkaban, gli sta dando la caccia per ucciderlo. Forse questa volta nemmeno la scuola di magia, nemmeno gli amici più cari potranno aiutarlo, almeno fino a quando si nasconderà tra di loro un traditore…

giovedì 12 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: Black Friars. L'ordine della croce - Virginia De Winter

Titolo: Black Friars. L'ordine della croce
Autore: Virginia De Winter
Casa editrice: Fazi
N° di pagine: 517
Prezzo: 18 €
Trama: La Vecchia Capitale non ha pace. Scossa dai tumulti del Presidio, avvelenata dai malefici di Belladore de Lanchale, l'antica città dovrà ora affrontare un nemico senza eguali. L'ultima erede della dinastia Blackmore, garante della tregua con le creature del Presidio, è stata ritrovata, ma le malvagie entità accetteranno che sia proprio la giovane Sophia a custodire un armistizio suggellato dalla sua antenata migliaia di anni prima? Le forze del male hanno destato dal suo riposo l'Ordine della Croce e i cavalieri sono pronti a imbracciare le mitologiche spade per difendere il genere umano dalla minaccia delle nebbie demoniache. Intanto, ancora ignara del pericolo Eloise Weiss è alle prese con il misterioso ritrovamento dello scheletro di uno studente dell'Università. Questa volta i suoi poteri di Evocatrice sono vani, ma grazie alle sole conoscenze mediche giunge a una verità inquietante: le ossa rinvenute sono le chiavi di uno scrigno che sigilla i segreti più oscuri della Vecchia Capitale, segreti di personaggi potenti disposti a tutto perché non siano svelati. Eppure, come in un labirinto di delitti e apparizioni dal passato, ogni filo di questa storia passionale e avvincente sembra destinato a ricongiungersi.

martedì 10 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: La lettera segreta - Chloè Dural

Generazioni di lettori avranno sognato incontrare il loro amato principe azzurro fra le pagine bianche o ingiallite di un romanzo, dove sono riversati esperienze, sogni di vita e speranze più recondite. Ci si inoltra fra le sue pagine, e nell'immediato si trova conforto nella continuità della loro essenza. Convinta che l'instabilità dei sentimenti potessero alleviare le tribolazioni del presente, ho letto questo romanzo fra una pagina e l'altra dell'ultimo capitolo dei Frati Neri. Persa nei ricordi lattiginosi di una giovane autrice francese, avvolti dalle ragnatele della letteratura ma del tutto indifferente della piccola magia che avrebbero scaturito queste pagine.









Titolo: La lettera segreta
Autore: Chloè Duval
Casa editrice: Garzanti
Prezzo: 16, 90€
N° di pagine: 224
Trama: Era una lettera scritta a mano da un uomo, per una donna. Una lettera imbucata nel 1971 che giungeva a destinazione solo oggi, quarantatrè anni dopo. Può la lettera di uno sconosciuto cambiarti la vita? E' quello che si chiede Flavie quando si vede recapitare una busta misteriosa datata 1971. Una busta arrivata con quarantatrè anni di ritardo. Non ha idea di chi possa essere Lili, la destinataria. Eppure la curiosità è così forte che Flavie decide di aprirla. Il contenuto, scritto a mano in una calligrafia elegante, la sorprende: perché quelle righe le ricordano i romanzi che ama scrivere. Quelle righe nascondono una storia d'amore in cui un uomo supplica Lili di raggiungerlo e di sposarlo. Un uomo che si firma solo con E. Flavie non ha altri indizi. Non altre informazioni se non una richiesta fatta con il cuore che forse non è mai stata ascoltata. Forse quelle parole, perse nel vento, hanno modificato il destino di due persone per sempre. Flavie deve trovarle. Deve sapere se sono state divise tutti questi anni da una lettera mai arrivata. Perché ha bisogno di credere anche lei che possa esistere qualcosa più forte di tutto. Più forte del tempo, degli sbagli, delle scelte, degli imprevisti. Qualcosa che Flavie ha trovato solo nei romanzi, mai nella realtà. La ricerca la porta nel Sud della Francia, dove scopre che forse non tutto è perduto. Che forse è ancora possibile riannodare i fili spezzati del passato. Perché ci sono amori che non si possono dimenticare. Ci sono emozioni che cambiano ogni cosa. E Flavie, trascinata da quello che la lettera le ha rivelato, è pronta finalmente a viverle.

venerdì 6 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: Black Friars. L'ordine della penna - Virginia De Winter

E' stato piuttosto semplice lasciarsi andare, ancora una volta. Chiudere gli occhi e arrendersi, infiltrarsi a capofitto in quel luogo di emozioni rosso scuro, profumate di metallo e fiori.
Le emozioni scaturite infatti sono state infinitesimali, strette dolcemente fra il battito di un cuore giovane ma orgoglioso, veloce nelle vene e lento e caldo come sciroppo nel vento. Un sudario di parole mi ha impedito di non perdermi, nuovamente, scostandolo con rispetto, fino a giungere alle soglie di parole che trasudano amore, dolore, e che sopravvivranno nella mia mente per un bel po’.
Titolo: Black Friars. L'ordine della penna
Autore: Virginia De Winter
Casa editrice: Fazi
N° di pagine: 485
Trama: Altieres, l'antica dinastia regnante nel Vecchio Continente, si è estinta dopo la violenta morte di tutti i suoi eredi e a portare il nome dell'antioca casata sono rimasti solo vampiri Blackmore, creature immortali a cui regnare non è permesso. Ma qualcosa ora è cambiato. Sophia Blackmore, unica erede della dinastia, creduta morta da anni, è stata ritrovata, e la Vecchia Capitale non sarà più la stessa. Gli oscuri segreti degli Altieres, stanno tornando a calare ombre sulla città e spettri senza voto si aggirano per le strade terrorizzando cittadini e studenti. Mentre Sophia sta invece imparando a conoscere la sua nuova vita e cosa significhi essere una Blackmore. Eloise Weiss,  coraggiosa eroina protagonista dei due romanzi precedenti, deve affrontare forze che nemmeno i suoi poteri possono governare. I morti non possono infatti riposare in pace, disturbati nel loro eterno sonno da forze oscure e implacabili, forse collegate al ritorno dall'erede di Altieres e alle sconvolgenti verità che i vampiri Blackmore nascondono da secoli e ora sono sfuggite al loro controllo.

martedì 3 ottobre 2017

Romanzi su misura: Settembre

Il post di questo mese, è il riepilogo di letture che con un certo dispiacere mi hanno segnato con i suoi 9 romanzi. Nel momento in cui la Vecchia Capitale aveva già spalancato le sue porte, per l'ennesima avventura che mi era stata concessa, diffondendo intorno a me e chi mi segue alcune nozioni e curiosità.
In pagine che hanno palpitato e cambiato di intensità come creature vive, in cui è stato piuttosto semplice lasciarsi andare, chiudere gli occhi e arrendersi, mi sono infiltrata a capofitto in un covo di emozioni rosso scuro, profumate di metallo e fiori, non sapendo in che condizioni avrei dovuto presentarvi tutto ciò. Ma, risvegliandomi come da un sogno che ha avuto la patina inquietante di un incubo, vi svelo come queste poche ma interessanti letture sono emerse come un sussurro indistinguibile ed echeggiante. Di come le emozioni scaturite siano state innumerevoli; dolci e colorate come dipinti in chiaro contro l'oscurità di una tela meravigliosa.

lunedì 2 ottobre 2017

Gocce d'inchiostro: Black Friars. L'ordine della spada - Virginia De Winter

Titolo: Black Friars. L'ordine della spada
Autore: Virginia De Winter
Casa editrice: Fazi
Prezzo: 19,50€
N° di pagine: 682
Trama: Chi è Eloise Weiss? Perché il più antico vampiro della stirpe di Blackmore abbandona per l'eternità suscitando le ire di Axel Vandemberg, glaciale Princeps dello Studium e tormentato amore della giovane? La Vecchia Capitale si prepara alla Vigilia di Ognissanti e il coprifuoco è vicino perché il Presidio sta per aprire le sue porte. Il lento salmodiare delle orde di penitenti che si riversano per le vie, in cerca di anime da punire, è il segnale per gli abitanti di affrettarsi nelle proprie case, ma per Eloise Weiss è già troppo tardi. Scambiata per una vampira, cade vittima dell'irrazionalità di una fede che brucia ogni cosa al suo passaggio. In fin di vita esala una richiesta d'aiuto che giunge alle soglie della tomba dove Ashton Blackmore, un redivivo secolare, riposa protetto dalle ombre della Cattedrale di Black Friars. Il richiamo della ragazza è un sussurro che si trasforma in ordine, irrompe nella sua mente e lo riporta alla vita. Nobili vampiri di vecchie casate, spiriti reclusi e guerrieri, eroici umani e passioni che il tempo non è riuscito a cancellare.