giovedì 21 settembre 2017

Gocce d'inchiostro: Ipotesi di forma - Alessandro Ferraresi

Mentre osservo la copertina in questi ultimi minuti della nostra breve chiacchierata, ho trovato un piacevole trasalimento contemplando con deliziosa ammirazione la prospettiva di aver avuto una piacevole compagnia come quella di Sebastian: bella, estremamente fascinosa e irrimediabilmente sensibile. Mi aveva consegnato una sfilza di informazioni chiare e precise, uomini strappati dal tempo e  dalla vita.
Come un moto improvviso e repentino, la storia di Alessandro è planata dolcemente nel mio cuore, lasciandomi completamente interdetta. Si è trattata di un'occasione che non ho potuto fare a meno di cogliere, e che una semplice <<occhiata >> mi ha reso vittima di quasi duecento pagine di tremebondo delirio. Una lettura originale e innovativa che si è rivolta a me nel più innocente dei modi, distogliendo lo sguardo da inutili ansie e preoccupazioni.
Titolo: Ipotesi di forma
Autore: Alessandro Ferraresi
Casa editrice: Nulla die
Prezzo: 17 €
N° di pagine: 192
Trama: Clara corre verso i bambini. Chiede pietà. Non riesco a reagire. Un'intesa raffica di proiettili si scaglia con ferocia su quanto di più caro avessi nella vita. Clara cade a terra. I suoi occhi mi cercano. Il drone si gira, setaccia la zona. Le gambe m'impediscono di compiere passi. Mi sento svenire, mentre Clara torna a dormire, per l'ultima volta. Il sangue si muove verso i gradini. Sembra cercarmi. Cado a terra vicino ai corpi di Sofia e Massimo rimasti senza vita. Immobile la memoria di Sebastian, immobile il tempo che lo costringe come un prigioniero. Da quel giorno. E se la nuova direzione da intraprendere fosse determinata dagli uomini che la vita ci impone d'incontrare? Uno sfondo onirico - fantastico accarezza temi di natura filosofica mediante l'azione che diviene conquista. Il valore della decisione, la fuga dell'accidia, la caducità del corpo e la memoria guidano Sebastian sin dall'inizio del racconto. Sarà il ricordo a donar forma alla vita sottraendola alla linearità del tempo.

martedì 19 settembre 2017

Gocce d'inchiostro: Diario 1 - Anaïs Nin

Titolo: Diario 1
Autore: Anaïs Nin
Casa editrice: Bompiani
N° di pagine: 496
Trama:Questo primo volume, inizia nel 1931, nell'epoca in cui Anaïs Nin sta per pubblicare il suo primo libro. D. H Lawrence, che le conferì il riconoscimento pubblico come scrittrice. Termina nell'inverno del 1934, quando Anaïs lascia Parigi per raggiungere New York. Anaïs scrive sui treni, ai tavolini dei caffè, mentre aspetta per un appuntamento: come un talismano, porta il diario sempre con sé. "Questo diario è come il mio kief, il mio hashish, la mia pipa d'oppio. E' la mia droga e il mio vizio. Invece di scoprire un romanzo, mi sdraio con questo libro e una penna, e indulgo in rifrazioni e diffrazioni".

giovedì 14 settembre 2017

Gocce d'inchiostro: Smith&Wesson - Alessandro Baricco

Titolo: Smith&Wesson
Autore: Alessandro Baricco
Casa editrice: Feltrinelli
Prezzo: 7 €
N° di pagine: 108
Trama: Tom Smith e Jerry Wesson si incontrano davanti alle cascate del Niagara nel 1902. Nei loro nomi e nei loro cognomi c'è il destino di un'impresa da vivere. E l'impresa arriva insieme a Rachel, una giovanissima giornalista che vuole una storia memorabile, e che, quella storia, sa di poterla scrivere. Ha bisogno di una prodezza da raccontare, e prima di raccontarla è pronta a viverla. Per questo ci vogliono Smith e Wesson, la coppia più sghangherata di truffatori e falliti che Rachel può legare al suo carro di immaginazione e di avventura. Ci vuole anche una botte, una botte per la birra, in cui entrare e poi farsi trascinare dalla corrente. Nessuno lo ha mai fatto. Nessuno è sceso giù dalla cascate del Niagara dentro una botte di birra. E' il 21 giugno 1902. Nessuno potrà mai più dimenticare il nome di Rachel Green? E sarà veramente lei a raccontarla quella storia?

mercoledì 13 settembre 2017

Gocce d'inchiostro: L'ombra del silenzio - Kate Morton

Mi considero da sempre una persona romantica, e quando decisi di leggere quest'ennesimo stupefacente quadro di un autrice australiana davvero brava, la cui prosa incanta e seduce sin dal primo sguardo, fui pervasa da un marasma di sensazioni particolari che furono così intense da darmi l'impressione che ogni cosa fosse veramente in grado di ricordare e che mi stessero scrutando attraverso la carta. Probabilmente la mia coscienza si sarà sforzata di far combaciare questa bellissima storia con la donna che ama fantasticare sulla Londra vittoriana del 1800. Chissà che posa pensa di quel piccolo gruppo di fan che la elogiano inevitabilmente, mi chiedo spesso.
Ma quello che so per certo è che questa storia ha rammentato persone. Figure di carta recise dal tempo, che non ricordano più niente. Cottage o case vittoriane. Ci ho abitato per qualche giorno, e già adesso mi manca tutto questo. Mi sono recata con una certa regolarità a Londra, e anche se è trascorso molto tempo dall'ultima volta afferrarla stretta è stata nuovamente bellissimo e indimenticabile.
Titolo: L'ombra del silenzio
Autore: Kate Morton
Casa editrice: Sperling & Kupfer
Prezzo: 19, 90€
N° di pagine: 545
Trama: 1961. E' una splendida giornata d'estate e la famiglia della sedicenne Laurel è in partenza per un picninc sulle rive del fiume che scorre vicino alla sua fattoria, nel Suffolk. Mentre tutti sono indaffarati nei preparativi, la ragazza si rifugia nella casa sull'albero della sua infanzia, e inizia a sognare. Sogna di Billy, il ragazzo che le fa battere il cuore, e di trasferirsi a Londra, dove è sicuri che la aspetti un futuro straordinario. Ma prima che il sole tramonti su quel pomeriggio idilliaco Laurel assiste, non vista, a un crimine terribile. Un segreto che custodirà per anni e anni.
2011. Come aveva spesso fantasticato, Laurel è diventata un'attrice famosa e amatissima. Nemmeno il successo, però, ha potuto dissipare le ombre lunghe di quel passato lontano. Ossessionata dagli oscuri ricordi di ciò che accadde cinquant'anni prima, Laurel ritorna alla casa nel Suffolk per ricomporre i frammenti di una storia rimasta sepolta troppo tempo. La storia di un uomo e due donne, cominciata per caso nella Londra semidistrutta dalle bombe della Seconda guerra mondiale. Una storia di passioni fatali che segnerà tragicamente i destini di quei tre giovani tanto diversi eppure uniti da un indicibile mistero. Quello che solo Laurel, testimone innocente di un delitto nell'estate della sua adolescenza, è in grado di svelare.

mercoledì 6 settembre 2017

Gocce d'inchiostro: Vento e flipper - Murakami Haruki

Titolo: Vento e flipper
Autore: Murakami Haruki
Casa editrice: Einaudi
Prezzo: 12 €
Trama: Un giorno, a ventinove anni, Murakami è allo stadio a guardare una partita di baseball quando, osservando la traiettoria della palla finire nel guantone di un giocatore, ha come un'illuminazione: lui, un giorno diventerà uno scrittore. Tornato a casa, sul tavolo della cucina inizia a scrivere un romanzo e poi un altro ancora: Ascolta la canzone del vento e Flipper, che raccontano la storia di un ragazzo di vent'anni con la voglia sfrenata di scrivere un  <<romanzo bello >>. Nel frattempo, però, fuma, beve, pensa alle ragazze con cui in passato ha fatto l'amore. Le cataloga, le evoca. E chiacchiera con un suo amico, ancora più cinico e disilluso di lui, nella convinzione di poter trasformare la realtà con le parole. Ma l'età adulta è lì ormai a un passo e il tempo non può fare sconti a nessuno.

martedì 5 settembre 2017

Gocce d'inchiostro: Lolita - Vladimir Nabokov

Titolo: Lolita
Autore: Vladimir Nabokov
Casa editrice: Gli Adelphi
Prezzo: 11 €
N° di pagine: 395
Trama: << Lolita, luce della mia vita, fuoco dei miei lombi. Mio peccato, anima mia. Lo - li - ta: la punta della lingua compie un percorso di tre passi sul palato per battere, al terzo, contro i denti. Lo. Li. Ta.
Era Lo, semplicemente Lo al mattino, ritta nel suo metro e quarantasette con un calzino solo. Era Lola in pantaloni. Era Dolly a scuola. Era Dolores sulla linea tratteggiata dei documenti. Ma tra le mie braccia era sempre Lolita >>.

venerdì 1 settembre 2017

Romanzi su misura: Agosto

Ci sono storie in grado di parlare al nostro cuore; alcune sono sensuali e misteriose, inafferrabili, altre fanno riaffiorare ricordi che pensavamo sepolti per sempre nei recessi della nostra memori, altri ancora rivelano la natura di persone o luoghi che eravamo sicuri di conoscere. Ma esistono anche storie che scandiscono attimi della nostra vita. E quelle di cui vi parlerò oggi si tratta di un numero discreto di letture,che hanno tracciato una linea nella sabbia del tempo. Questo e molto altro che mi hanno indotta a provare un infinità di sensazioni contrastanti, emozioni che si sono agitate dentro e che ho riservato in quel contenitore imperfetto che è la scrittura, pagine intrise nell'inchiostro che hanno lasciato un segno indelebile del loro passaggio.
Sfide letterarie:
Raffigurazione perfetta delle gesta di una giovane donna incosciente e sempliciotta, la cui unica colpa risiederà nell'aver dato facilmente credito alle parole di una giovane assassina, che in poco tempo la renderà dipendente.
Valutazione d'inchiostro: 4

giovedì 31 agosto 2017

Gocce d'inchiostro: La casa del vento e delle ombre - Deborah Lawrenson

Leggendo il romanzo della Lawrenson ho avuto l'impressione di aver assistito a una sorta di rivelazione. E' stato davvero rincuorante leggere la storia di un'autrice di cui conoscevo solo per sentito dire, e solo alla fine constatare che nella vita bisogna credere fermamente in qualcosa, vedere i resti di una famiglia comune ma d'altri tempi che solo la distanza ha conservato intatta!
Avrei potuto far perdere le mie tracce in questo piccolo paesino della Svizzera seguendo gli itinerari della bella Eve, viaggiatrice alla scoperta di qualcosa. Anche io sono stata trascinata dalle sue tortuose avventure … E il risultato? Non esattamente eclatante per come speravo. Presa dallo sgomento all'idea di questa giovane americana di buona famiglia, educata e riservata, che non mi ha accolta entusiasta nel migliore dei modi, lentamente mi sono vista dimenticata, insidiata in una storia che non ho sentito come mia. Lasciandomi sola come una viaggiatrice abbandonata nell'immensità di un cosmo. Insoddisfatta e rancorosa della strada che inconsapevolmente avevo imboccato.
Titolo: La casa del vento e delle ombre
Autore: Deborah Lawrenson
Casa editrice: Piemme
Prezzo: 18, 50 €
N° di pagine: 419
Trama: Ci sono profumi in grado di parlare al nostro cuore; alcuni sono sensuali e misteriosi, inafferrabili, altri fanno riaffiorare ricordi che pensavamo sepolti per sempre nei recessi della memoria, altri ancora rivelano la vera natura di persone o luoghi che eravamo sicuri di conoscere. Ma esistono anche profumi in grado di presagire qualcosa di terribile. Questo è ciò che è stata costretta ad imparare Eve, una giovane donna americana che per amore ha lasciato tutto, il lavoro, la famiglia, gli amici, e che ora per quell'amore potrebbe perdere molto di più. Il giorno in cui aveva incontrato Dom, aveva capito di aver finalmente trovato l'uomo della sua vita. Lui era affascinante, maturo e, soprattutto, il suo passato era avvolto nel mistero. Dopo qualche settimana trascorsa insieme, le aveva proposto di seguirlo nel Sud della Francia in una vecchia casa abbandonata da anni, Les Genévriers, circondata da campi di lavanda. La loro prima estate insieme si era rivelata meravigliosa, le giornate si susseguivano pacifiche tra la musica, i libri e i profumi della campagna. Con l'arrivo dell'autunno, però, qualcosa tra loro si era incrinato. Le insistenti domande di Eve sul suo passato avevano spinto Dom a una freddezza che non aveva mai dimostrato. E poi c'erano le strane ombre che continuavano ad apparire in giardino, sempre accompagnate da un particolare profumo, e che sembrava scrutare ogni movimento di Eve. La casa che inizialmente l'aveva accolta, in realtà nascondeva un segreto che la sua razionalità non poteva e non voleva comprendere. Un segreto che ora potrebbe aprirle gli occhi sull'uomo che ha accanto e sull'inscindibile legame tra amore e morte.

martedì 29 agosto 2017

Gocce d'inchiostro: Grandi speranze - Charles Dickens

Coloro che decidono di approcciarsi alla lettura dei classici sanno che letture di questo tipo sono piuttosto impegnative e, prima che la notte inizi a ricevere le pugnalate del giorno, gli effluvi di sporco e lercio proveniente da qualche latrina e il penetrante odore di qualche poveraccio seduto in mezzo alla strada che invasero le mie narici già si mescolarono al caldo di questo ottavo mese dell'anno. Sgusciando tra banchetti di ostriche, bancarelle malconce della frutta, Philip Pirrip, detto Pip, ha raggiunto i cancelli frastagliati della mia casa, dove si sono raggruppati altri diavoli prima di lui, esibendo una certa dose di fascino mista a malinconia, in attesa che la mano benevola di qualche benefattore lo scegliesse per scaricare le proprie fortune su questo sfortunato ragazzo.
Consigliandone caldamente la lettura, vi abbraccio invitandovi a salutare anche voi con gesti affettuosi questo povero disgraziato, che ha tentato di differenziarsi dal gruppo, pur di attirare la mia attenzione.




Titolo: Grandi speranze
Autore: Charles Dickens
Casa editrice: Oscar Mondadori
Prezzo: 10, 50€
N° di pagine: 656
Trama: La misteriosa fortuna che la sorte assegna all'orfano Pip, il suo altezzoso rifiuto dei vecchi amici, le sventure e le sofferenze che segnano il suo percorso esistenziale verso una consapevole maturità costituiscono la base di un racconto ove il senso di colpa e la violenza si fondono con spunti grotteschi nei quali la commedia assume connotazioni caustiche e crudeli. Dal momento in cui, nelle spettrali paludi del Kent, Pip si imbatte in Magwitch, un forzato evaso, fino all'ultimo incontro con la bella e cinica Estella che suscita in lui emozioni e turbamenti, il lettore si trova coinvolto in una vicenda tanto drammatica quanto affascinante.

lunedì 28 agosto 2017

Gocce d'inchiostro: Il libro delle verità nascoste - Amy Gail Hansen

Titolo: Il libro delle verità nascoste
Autore: Amy Gail Hansen
Casa editrice: Garzanti
Prezzo: 16,40€ 
N° di pagine: 277

Trama: Ruby vuole solo dimenticare. Vuole solo cancellare l'ultimo anno al Tarble College e nascondere nel profondo quel segreto che non ha confessato a nessuno. Eppure, quando crede che il peggio sia alle spalle si ritrova tra le mani il libro da cui tutto è cominciato. Il libro che custodisce le ombre del suo passato. E' all'interno di una valigia: il bagaglio di Beth, una compagna di college che da pochi giorni è scomparsa. Ruby non poteva immaginare che Una stanza tutta per sé di Virginia Woolf riuscisse ancora a toccare le note più recondite della sua anima. A riportala faccia a faccia con le sue paure. Ma lei è l'unica a conoscere il suo fascino oscuro. Tra quelle pagine ha visto crescere un'ossessione per le scrittrici suicide, donne fragili che si sono abbandonate al gesto più estremo. Un'ossessione che giorno dopo giorno l'ha avvicinata sempre più a Mark, il suo professore di letteratura. Eppure Ruthy non può lasciare che quest'incubo si impadronisca di nuovo di lei, proprio ora che Beth è sparita. Deve cercarla. La ragazza sa che c'è solo un luogo che racchiude tutte le risposte. L'ultimo posto in cui vorrebbe tornare: Tarble, la sua università. Lì dove ha imparato che ciò che conta è essere migliori, a qualunque prezzo. Lì dove i misteriosi tentativi di suicidio le parlano di un destino a cui è difficile sfuggire. Lì dove nel silenzio degli antichi e bui corridoi, ogni traccia riconduce a quel libro su cui c'è ancora molto da svelare. Perché dietro un animo fragile può celarsi un grande coraggio e dietro un amore innocente qualcuno che colpisce dove fa più male.

sabato 26 agosto 2017

Gocce d'inchiostro: L'angelo nero - Antonio Tabucchi

Era il momento perfetto, era proprio il momento perfetto, del resto non ho avuto altro da fare se non pensarci. L'angelo nero mi aveva accolta a braccia aperte. Come una stanza graziosa, ma disadorna, con storie di vita di svariati personaggi in cui è stato davvero impossibile non manifestare sentimenti che sono stati di tutto e di nessuno in particolare. Ma almeno mi hanno fatta sorridere. Hanno allietato un pomeriggio di fine agosto estremamente noioso.
Si tratta di una signora storia, ho pensato. Per le persone di una certa età bisogna porre un certo rispetto, e, sebbene invisibile al tatto ma non alla vista, anche a L'angelo nero è stato inevitabile.
 Titolo: L'angelo nero
Autore: Antonio Tabucchi
Casa editrice: Feltrinelli
Prezzo: 9 €
N° di pagine: 160
Trama: E' un libro costituito in apparenza da racconti. Questi testi sono però tenuti insieme da un unico tema, il male. In ogni testo c'è una presenza malefica che suggerisce il male al protagonista e che lo conduce per le sue strade.

giovedì 24 agosto 2017

Gocce d'inchiostro: La misura della felicità - Gabrielle Zevin

Titolo: La misura della felicità
Autore: Gabrielle Zevin
Casa editrice: Nord
Prezzo: 16 €
N° di pagine: 313
Trama: Dalla tragica morte della moglie, A. J. Fikry è diventato un uomo scontroso e irascibile, insofferente verso gli abitanti della piccola isola dove vive e stufo del suo lavoro di libraio. Disprezza i libri che vende ( mentre quelli che non vende gli ricordano quanto il mondo stia cambiando in peggio ) e ne ha fin sopra i capelli dei pochi clienti che gli sono rimasti, capaci solo di lamentarsi e di suggerirgli di << abbassare  i prezzi >>. Una sera, però, tutto cambia: rientrando in libreria, A.J. trova una bambina che gironzola nel reparto dedicato all'infanzia; ha in mano un biglietto, scritto dalla madre: Questa è eccezionalmente loquace per la sua età. Voglio che diventi una lettrice e che cresca in mezzo ai libri. Io non posso più occuparmi di lei. Sono disperata. Seppur riluttante ( e spiazzando tutti i suoi conoscenti ), A.J. decide di adottarla, lasciando così che quella bambina gli sconvolga l'esistenza. Perché Maya è animata da un'insaziabile curiosità e da un'attrazione istintiva per i libri - per il loro odore, per le copertine vivaci, per quell'affascinante mosaico di parole che riempie le pagine - e, grazie a lei, A.J. non solo scoprirà la gioia di essere padre, ma riassaporerà anche il piacere di essere un libraio, trovando infine il coraggio di aprirsi a un nuovo, inatteso amore ..

martedì 22 agosto 2017

Gocce d'inchiostro: L'ospite - Stephenie Meyer

Titolo: L'ospite
Autore: Stephenie Meyer
Casa editrice: Fazi
Prezzo: 18€
N° di pagine: 572
Trama: In un futuro non troppo lontano, la specie umana sta scomparendo. Un'altra razza, aliena, potente e intelligentissima, ha preso il sopravvento, e i pochi umani rimasti vivono nascosti, raccolti in piccole comunità di fuggiaschi. Tra loro c'è Jared, l'uomo che la giovane Melanie, da poco caduta nelle mani degli "invasori", ama profondamente e non riesce a dimenticare. Neppure adesso che il suo corpo dovrebbe essere niente più di un guscio vuoto, un semplice involucro per l'anima aliena che le è stata assegnata. Perché l'identità di Melanie, i suoi ricordi, le sue emozioni e sensazioni, il desiderio di rincontrare Jared, sono ancora troppo vivi e brucianti per essere cancellati. Così l'aliena Wander si ritrova, del tutto inaspettatamente, invasa dal più umano e sconvolgente dei sentimenti: l'amore. E, spinta da questa forza nuova e irresistibile, accetta, contro ogni regola e ogni istinto della sua specie, di mettersi in cerca di Jared. Per rimanere coinvolta, insieme all'ostinata, appassionata Melanie, nel triangolo amoroso più impossibile e paradossale, quello fatto di tre anime e due soli corpi.

sabato 19 agosto 2017

Gocce d'inchiostro: Tutta colpa di un libro - Shelly King

Titolo: Tutta colpa di un libro
Autore: Shelly King
Casa editrice: Garzanti
Prezzo: 14, 90€
N° di pagine: 244
Trama: E' venerdì pomeriggio e, come ogni giorno, Maggie è andata a rifugiarsi nel suo posto preferito, la libreria Dragonfly di Mountain View, California. Accoccolata nella grande poltrona di liso velluto verde, circondata da pile di vecchi libri usati e con un romanzo d'avventura in grembo, Maggie legge di eccitanti scorribande e amori tempestosi. Fra gli scaffali polverosi riesce quasi a dimenticare di avere perso il lavoro e di avere il conto in banca quasi a secco. E oggi le capiterà fra le mani qualcosa di veramente speciale: una copia logora e ingiallita dell'Amante di Lady Chatterley. Non si tratta di un libro qualsiasi, perché i margini delle pagine nascondono la corrispondenza di un uomo e una donna che non si conoscono, Hanry e Catherine. Parole d'amore e corteggiamento, frasi piene di gentilezza e passione, fino all'ultimo messaggio, una richiesta di appuntamento … Chi sono i due? Saranno riusciti a trovare il coraggio di guardarsi negli occhi e rivelare la loro identità? Maggie si appassiona alla loro storia e vorrebbe saperne di più. Perché quelle parole piene di emozione lei le ha sempre lette nei libri, ma non immaginava che si potessero dire veramente. O almeno, lei non l'ha mai fatto. Ma la vita è pronta a sorprenderla, perché la libreria Dragonfly è in pericolo. All'angolo della strada si è aperta una nuova libreria di catena e i suoi libri intonsi e luccicanti minacciano di cancellare per sempre il segreto fascino delle pagine di un tempo. Maggie non si arrende, deve trovare il modo di salvare la Dragonfly. Proprio il segreto di Henry e Catherine, quei romantici messaggi scritti a meno, possono cambiare il destino della vecchia libreria. E forse anche il suo …

mercoledì 16 agosto 2017

Gocce d'inchiostro: Shades. Jack lo Squartatore è tornato - Maureen Johnson

Titolo: Shades. Jack lo squartatore è tornato
Autore: Maureen Johnson
Casa editrice: Mondadori
Prezzo:  16 €
N° di pagine: 396
Trama: Quello in cui Rory Deveaux arriva a Londra dalla Louisiana è un giorno memorabile. Per Rory è l'inizio di una nuova vita in un collegio privato della capitale inglese. Ma molti se ne ricorderanno a causa di una serie di brutali omicidi avvenuti in tutta la città, assassinii raccapriccianti che riproducono gli efferati crimini commessi da Jack lo Squartatore oltre un secolo prima, nell'autunno del 1888.
Basta poco perché la "Squartatore - mania", si diffonda, ma la polizia ha in mano solo pochi indizi e nessun testimone. Tranne uno. Rory ha intravisto sul luogo del delitto l'uomo che la polizia considera il principale sospettato. Ma è l'unica. Neppure la sua compagna di stanza, che era con lei in quel momento, ha notato l'uomo misterioso. Perché solo Rory può vederlo? E, questione assai più impellente, che cos'ha in mente di farle, costui?

mercoledì 9 agosto 2017

Gocce d'inchiostro: La probabilità statistica dell'amore a prima vista - Jennifer E. Smith

Nessuno mi disse che avrei potuto volare, che il mio cuore avrebbe potuto planare lentamente nei cuori di due ragazzi, e che avrei assistito a una dolce storia d'amore.
Me lo sono chiesta quando ho chiuso con un leggero tonfo questo carinissimo romanzo la cui lettura ho intrapreso grazie all'ennesima sfida indetta su Facebook. E quest'oggi, con una recensione di senso compiuto che mi auguro possa portarvi lontano, vi rivelerò spassionatamente cosa celino le sue pagine.
Augurandovi buona lettura e confidando dell'arrivo imminente del weekend, vi abbraccio dandovi appuntamento fra qualche giorno. Pronta ad imbarcarmi nella Londra ombrosa dell'epoca vittoriana, in compagnia di un viaggiatore insoddisfatto e incompreso lasciato solo nell'immensità di un cosmo troppo grande persino per lui.
Titolo: La probabilità statistica dell'amore a prima vista
Autore: Jennifer E. Smith
Casa editrice: Sperling & Kupfer
Prezzo: 16, 90 €
N° di pagine: 215
Trama: New York, aeroporto JKF. Ore 18 56. Poteva andare in mille altri modi. Se non avesse aspettato l'ultimo momento per provarsi il vestito. Se non avesse dimenticato il libro. E se avesse corso un po' più in fretta per raggiungere il gate … Forse sarebbe arrivata in tempo.
Hadley non riesce a credere di aver perso il volo che avrebbe dovuto portarla a Londra, al matrimonio di suo padre. Per soli quattro minuti! Che cosa sono quattro minuti? Il tempo di un'interruzione pubblicitaria, di una pausa tra una lezione e un'altra, della cottura di un piatto nel microonde. Eppure è bastato quel piccolo, imprevedibile ritardo per mandare tutto all'aria. E ora eccola lì, costretta ad aspettare il volo successivo, davanti a un check - in deserto, con la valigia in mano e un groppo in gola.
Ma proprio in quel momento, i suoi occhi incontrano quelli di Oliver, il ragazzo più bello che abbia mai visto. Un sorriso, qualche battuta e Hadley scopre di essere seduta accanto a lui in aereo. E' timida, ma inspiegabilmente trova naturale confidarsi, come se lo conoscesse da sempre. Gli parla di suo padre, quel padre assente e distante che ora sta per sposare una donna che lei non ha mai avuto il piacere - o il dispiacere - di incontrare. Oliver, invece, è ironico e vagamente misterioso, e per qualche ora riesce a distrarla  dai pensieri che le affollano la mente. E farla innamorare. Quando l'aereo atterra, si scambiano un bacio appassionato subito prima di perdersi nella folla del ritiro bagagli. Sembra la fine di un idillio destinato a durare solo poche ore e invece … Hadley e Oliver si ritrovano. Nel posto più inaspettato di tutti, perché l'amore è sempre inaspettato.

lunedì 7 agosto 2017

Gocce d'inchiostro: Il guardiano del faro - Camilla Lackberg


Titolo: Il guardiano del faro
Autore: Camilla Lackberg
Casa editrice: Marsilio
Prezzo: 18, 50 €
N° di pagine: 446
Trama: In una notte d'inizio d'estate, un auto percorre a gran velocità la strada che collega Stoccolma alla costa occidentale. La donna al volante ha le mani sporche di sangue. Insieme al figlio, Annie sta fuggendo verso Graskar, nell'arcipelogo di Fjàllbacka. Quell'isola scabra, con il faro bianco e la vecchia casa del guardiano dove crescono le malvarose, appartiene alla sua famiglia, ed è l'unico posto in cui lei si sente al sicuro, lontano da tutto. La leggenda popolare vuole che lì si aggirano gli spiriti dei morti, ma questo non la turba, anzi, in quel luogo così solitario, dove il suo sguardo può spaziare solo su scogli e mare salato, ad Annie piace pensare che i fantasmi siano rimasti per farle compagnia. Intanto, a Fjallbacka, Erica Falck è totalmente assorbita dai suoi gemelli di pochi mesi, tanto più che Patrick, da poco rientrato in servizio, è alla prese con un'indagine piuttosto spinosa: il dirigente del settore finanze del comune è stato ucciso nel suo appartamento con un colpo di pistola alla nuca. Il movente dell'omicidio sfugge e la vittima, che poco prima di morire aveva fatto visita ad Annie all'isola degli spettri, sembra essere stato un uomo dai mille segreti. Sfidando un muro di silenzi, la polizia di Tanum scava nel suo passato e trova un collegamento con un'associazione di sostegno a donne maltrattate. Una pista che permetterà a Patrick, sostenuto dal calore di una famiglia solida e sempre più numerosa, di portare alla luce i mondi calpestati di persone a cui la parola casa desta soltanto il ricordo di cicatrici, deboli ombre che solo nell'amore per un figlio possono trovare la forza per continuare la loro fuga dal dolore che annienta ogni fuga dal dolore che annienta ogni emozione, da caos e distruzione.


sabato 5 agosto 2017

Gocce d'inchiostro: Un'amicizia pericolosa - Suzanne Rindell

Titolo: Un'amicizia pericolosa
Autore:  Suzanne Rindell
Casa editrice: Nord
Prezzo: 17, 60 €
N° di pagine: 358
Trama: Odalie … quella mattina del 1924, quando si è seduta alla scrivania accanto alla mia, avrei dovuto capire che avrebbe sconvolto la mia vita. Già da due anni lavoravo come dattilografa alla centrale di polizia di Manhattan e conducevo una vita tranquilla, ordinaria. Ero una ragazza all'antica: sebbene intorno a me il mondo stesse cambiando, non avevo mai nemmeno pensato di tagliarmi i capelli o d'iniziare a fumare. Poi è arrivata Odalie. Il suo caschetto nero. I suoi vestiti eleganti, la disinvoltura con cui teneva la sigaretta … Odalie er a così spregiudicata, così sicura, così moderna. In quei giorni, mi sono resa conto che volevo essere come lei e che avrei fatto qualsiasi cosa pur di riuscirci. Per questo ho accettato di trasferirmi nel suo lussuoso appartamento e l'ho accompagnata alle feste dove si beveva champagne e si ballava fino all'alba al ritmo della musica jazz. E per questo non ho detto nulla quando mi sono accorta che aveva falsificato alcuni rapporti di polizia. Volevo solo proteggerla. Non potevo immaginare che mi stesse semplicemente usando. Che mi stesse mentendo. Come avrei potuto? Odalie era più di un'amica per me. Era il mio ideale di donna. E invece lei stava architettando la mia rovina …

venerdì 4 agosto 2017

Amori di carta: Kate Morton

Finalmente risorge dall'oltretomba, come una somma di tante profezie infauste che si sono susseguite, la mia cara rubrica Amori di carta. C'era un altro autore che reclamava la sua attenzione. Ero disposta a dedicargli qualche minuto, in questo breve e forse inutilissimo post? Assolutamente! L'autore in questione è una donna che ha fatto della sua passione per la letteratura vittoriana istanza di vita e di morte. Bisognava che io la presentassi ai miei viaggiatori d'inchiostro. Magnifico! Quale occasione migliore se non quella di scrivere queste poche righe da appena qualche giorno della lettura del suo ultimo romanzo? Pareva uno scherzo del destino.
Il fatto di riesumare questa rubrica dalle soglie del tempo, proprio in questo periodo della mia vita, e con l'assimilazione di qualche nozione in più, mi è sembrato estremamente significativo nel quadro di quel che io vedo come la nuova Jane Austen. Kate Morton è una di quelle autrici i cui romanzi, in una libreria zeppa di romanzi di narrativa straniera, non possono di certo passare inosservati. Per questo ed altri motivi non sopportavo l'idea di dovermi separare repentinamente, così ho stipulato questa specie di scaletta letteraria. E in poche ma salienti righe vi spiegherò il motivo per cui ogni suo romanzo è per me motivo di grande fascino. Un refolo di vento puro e vigoroso. Così poetico e interessante da scalfire persino l'anima dei più coriacei.

giovedì 3 agosto 2017

Liebster award 2017

Ogni blog ha un suo modo di presentarsi, di farsi vedere al suo meglio. Il mio è Sogni d'inchiostro. Il mio piccolo angolo di paradiso. Una porta segreta che, inconsapevolmente, mi permette di esplorare un'infinità di mondi. I lettori che arrivano in verità non hanno bisogno di vedere altro, perché questo mio piccolo angolino è il concentrato di una passione alimentata col tempo sin da quando ero una bambina. Un mezzo di espressione che concentra due mie più grandi passioni: la scrittura e la lettura, ma anche diario di una giovane sognatrice romantica e un po' malinconica.
L'anno scorso, ho provato delle sensazioni incredibilmente strane quando scoprii che, partecipando inconsapevolmente a delle iniziative, il mio nome un giorno comparve nella lista dei vincitori. Medesima cosa è accaduta quest'anno, e quando Nik, Beth, Ariel e Letizia mi hanno informato, ho provato un'inspiegabile moto di felicità. 
Ancora una volta ci tengo a ringraziare queste gentili e disponibili blogger italiane che, attraverso i loro blog, hanno scritto qualche riga anche per me.

mercoledì 2 agosto 2017

Romanzi su misura: Luglio

I romanzi di cui desidero parlarvi oggi, di gran lunga preferibili alla mia monotona vita, mi hanno permesso di ritirarmi dietro uno scenario fantastico e divertente.
Ho potuto ascoltare il respiro di ognuno di loro, idee e acute riflessioni che ronzarono impetuosamente nella mia testa. In cima ai miei obiettivi c'era quello di leggere molto di più, a dispetto del mese precedente, infilata come una spina nel mio cranio, sospesa nell'aria stagnante come una bolla di sapone. La mia determinazione ne ha conseguito un discreto numero di letture che mi hanno spinta a spaziare su diversi fronti. La mia eccitazione, al riguardo, ha raggiunto livelli così alti che mentre riporto queste poche righe mi sento ancora esaltata dall'urgenza del necessario: i romanzi sono il respiro di tutta la mia vita. Questa è una massima di vita di cui ne sono consapevole da un bel po', così belli e appassionanti. Talvolta avvicinabili o incomprensibili. E le dieci letture che hanno scandito attimi della mia vita mi hanno ridato quella giusta carica che cercavo da tempo. Avvolta dalla seta del buio estivo, ricominciando da dove sono stata interrotta.
Romanzi su misurain digitale:
Una trama impenetrabile che scivola nei recessi della psiche umana, che fa emergere un muro di dubbi e perplessità che inquinano lo spirito.
Valutazione d'inchiostro: 4

martedì 1 agosto 2017

Gocce d'inchiostro: I segreti della casa sul lago - Kate Morton

Soddisfatta ho chiuso le pagine de I segreti della casa sul lago, quinto figlio di carta della pluriacclamata Kate Morton, che annovera la sua creatrice come una delle autrici vittoriane maggiormente apprezzate dalla sottoscritta.
Ho seguito un sentiero insidioso, intrigante e misterioso in appena qualche giorno. Certissima di riabbracciare un'amica di lunga data, convinta di scovare qualche delitto, in uno scontro di poteri che hanno il sapore dell'inchiostro e che si trascineranno sino all'ultima sillaba.
Titolo: I segreti della casa sul lago
Autore: Kate Morton
Casa editrice: Sperling & Kupfer
Prezzo: 19,90€
Trama: Giugno 1933. La casa di campagna della famiglia Edevane è pronta per la festa del Solstizio e Alice, sedicenne brillante, curiosa, ingenua e precoce scrittrice in erba, è particolarmente emozionata. Sarà una festa bellissima e lei è innamorata, anche se nessuno lo deve sapere. Ma quando arriva mezzanotte, mentre i fuochi d'artificio illuminano il cielo scuro, il piccolo Theo Edevane, che non ha ancora un anno, scompare. E la tragedia spinge la famiglia a lasciare per sempre la casa tanto amata. Settant'anni più tardi, dopo essere stata sospesa dalla polizia per non aver rispettato le regole, Sadie Sparrow decide di prendersi una pausa di riflessione e raggiunge l'amatissimo nonno in Cornovaglia. Quando è già sul punto di lasciarlo per tornare ad affrontare i propri demoni, Sadie scopre una casa abbandonata, circondata da giardini incolti e da una fitta boscaglia. Dove un bambino era scomparso senza lasciare traccia. Per risolvere il mistero, Sadie incontrerà l'unica testimone rimasta, una delle più famose autrici inglesi, Alice Edevane. Che le rivelerà un segreto del passato … più presente che mai.

giovedì 27 luglio 2017

Gocce d'inchiostro: Kafka sulla spiaggia - Murakami Haruki

Titolo: Kafka sulla spiaggia
Autore: Murakami Haruki
Casa editrice: Einaudi
Prezzo: 15 €
N° di pagine: 518
Trama: Un ragazzo di quindici anni, maturo e determinato come un adulto, e un vecchio con l'ingenuità e il candore di un bambino, si allontanano dallo stesso quartiere di Tokyo diretti a Takamatsu, nel sud del Giappone. Il primo, che ha scelto come pseudonimo Kafka, è in fuga dal padre, uno scultore geniale e satanico. Mentre il secondo, Nakata, fugge dalla scena di un delitto nel quale è stato coinvolto contro la sua volontà. Seguendo percorsi paralleli, che non tarderanno a sovrapporsi, il vecchio e il ragazzo avanzano nella nebbia dell'incomprensibile, schivando numerosi ostacoli, ognuno proteso verso un obiettivo che ignora ma che rappresenterà il compimento del proprio destino.

martedì 25 luglio 2017

Gocce d'inchiostro: La musa della notte - Sara Simoni

Titolo: La musa della notte 
Autore: Sara Simoni
Casa editrice: Società Storie Scadute
Prezzo ebook: 1, 88€
Prezzo cartaceo: 9, 35 €
Trama: In una Milano piena di incanto e di mistero, due fazioni sono impegnate in una lotta segreta da un tempo antichissimo: le streghe, donne dotate di terribili poteri magici, e i loro cacciatori naturali, gli inquisitori, uomini che di generazione in generazione si tramandano il compito di proteggere la popolazione dalla magia. Ma qualcosa comincia a cambiare quando nelle aule di un'università la strega Viviana e l'Inquisitore Arturo si incontrano come due normali studenti. L'attrazione è forte, ma né Viviana né Arturo possono dimenticare chi sono e da dove vengono. Un'avventura appassionante in cui la magia e l'amore si intrecciano con un fitto tessuto simbolico.

venerdì 21 luglio 2017

Gocce d'inchiostro: I Malavoglia - Giovanni Verga

Da qualche tempo ho scoperto una certa fame letteraria, in questo periodo di luglio, che mi induce a divorare romanzi come se fossero Nutella. L'altro giorno è stata la volta di Harry Potter, il cui viaggio ho intrapreso alla fine del mese di maggio. Quest'oggi, invece, con I Malavoglia che, come una creatura opprimente, mi ha rivelato i suoi più intimi segreti, cose gravi che hanno pesato sulle mie spalle come un fardello forse fin troppo scomodo, l'insopportabile nel sopportabile. Il più bello nel più brutto.
Augurandovi un felice e tranquillo weekend, mentre Murakami e il suo fidato amico Kafka allieteranno le mie giornate per un altro po’, vi auguro buona lettura inducendo solo i più curiosi di cimentarsi fra le pagine di questa lettura. Prevalentemente indirizzata a un pubblico adulto che considera i classici, soprattutto quelli a sfondo realistico, massime di vita.
Titolo: I Malavoglia
Autore: Giovanni Verga
Casa editrice: Feltrinelli
Prezzo: 9,50€
N° di pagine: 352
Trama: Al centro della narrazione sta la "Provvidenza", la barca più illustre della letteratura italiana, la più vecchia delle barche da pesca del villaggio. La vicenda ruota intorno alla sventura dei Malavoglia, innescata proprio dal naufragio della "Provvidenza" carica di lupini presi a credito. Si snoda così una trama straordinariamente complessa che non abbandona mai lo svolgersi doloroso del dramma; una serie di rovesci, colpo su colpo contro i Malavoglia, ogni volta che a forza di rassegnazione e coraggio riescono a rialzarsi dal colpo precedente.

mercoledì 19 luglio 2017

Gocce d'inchiostro: Harry Potter e l'ordine della fenice - J K Rowling

Quando decisi di leggere il quinto capitolo della saga fantasy più amata negli ultimi tempi, verificai attentamente se quella di Harry era la storia che avrei voluto custodire per qualche tempo.
Come un uccello d'inverno, ho planato fra le vecchie e polverose mura di un castello fatiscente, beandomi completamente della magia che trasudavano le sue pagine. Leggere il quinto capitolo di questa saga mi ha trasmesso la sensazione di essere stata buttata giù dalla Torre di Astronomia, e di precipitare negli abissi infernali. La vita del giovane Harry pendeva letteralmente sul filo di un rasoio e, sebbene costellato da una vastità di sensazioni che alla fine convergono tutte in un'unica cosa, nel dolore, ho avuto come la sensazione che la mia struttura corporea fosse stata smantellata, fatta a pezzi. In cui persino la morte è davvero devastante.

Titolo: Harry Potter e l'ordine della fenice
Autore: J K Rowling
Casa editrice: Salani
Prezzo: 24 €
N° di pagine: 807
Trama: Il quarto volume delle avventure di Harry Potter ci ha lasciato col fiato sospeso: Lord Voldemort è tornato. Che cosa succederà ora che l'Oscuro Signore è di nuovo in pieno possesso dei suoi terrificanti poteri? Quanta morte e distruzione seminerà nel tentativo di riprendere il dominio del mondo? Sono le stesse domande che si pone Harry Potter, disperatamente segregato - come tutte le estati - nella casa dei suoi zii Babbani, lontano dal mondo magico che gli appartiene. Ma qualcosa è cambiato anche in lui. Ormai quindicenne, lo ritroviamo divorato dalla frustrazione, dalla rabbia e dall'ansia di ribellione tipiche della sua età.

lunedì 17 luglio 2017

Gocce d'inchiostro: L'amuleto di Samarcanda - Jonathan Stroud

Titolo: L'amuleto di Samarcanda
Autore: Jonathan Stroud
Casa editrice: Tea
Prezzo: 9, 90€
N° di pagine: 449
Trama: Il potente Jinn Bartimeus, demone antichissimo, pigro e beffardo, viene improvvisamente strappato dal confortevole mondo degli spiriti ed evocato da Nathaniel, un ragazzino di dodici anni. La sua missione è oscura e molto rischiosa: rubare l'Amuleto di Samarcanda al  temibile Simon Lovelace, mago senza scrupoli e membro del Parlamento. In una Londra oscura e affascinante si dipana un mondo magico al <<negativo >>, dove gli uomini meschini, invidiosi e senza scrupoli sono contrapposti agli spiriti, ben più potenti e astuti di loro. E su tutti trionfa l'arguto, saccente, permalosissimo Bartimeus…

mercoledì 12 luglio 2017

Gocce d'inchiostro: Ti faranno del male - Andrea Ferrari

Ogni volta che un autore emergente mi propone il suo romanzo, immancabilmente penso che quello dello scrivere è un'arte in cui si possono raccogliere tutte le ossa che si vuole, costruire la parte più splendida di un mondo fosco e tetro, comporre una melodia che produca qualcosa di vivo. Una storia che, in un certo senso, non appartiene a questo mondo e che mediante un battesimo magico, riesce a mettere in contatto questo mondo con quello dell'altro. Col romanzo di cui avrò il piacere di parlarvi oggi, non ho potuto fare a meno di pormi questo tipo di riflessione. Dovuta da una speciale predisposizione a scuotere e a scricchiolare nella mia anima, come tanti altri in precedenza. Planando lentamente fra le stanze polverose della mia coscienza, dopo una sfilza di letture di vario tipo, popolando le mie nottate miti.
Titolo: Ti faranno del male
Autore: Andrea Ferrari
Casa editrice: Edizioni Leucoteea
Prezzo: 5, 99 €
Prezzo cartaceo: 12, 99€
N° di pagine: 106
Trama: Andrea vive in un appartamento protetto del servizio di salute mentale, dentro cui trascorre le proprie giornate quando non lavora come magazziniere o riflette sulla sua condizione vagando per la città. Ormai le donne sono per lui una chimera, non coltiva amicizie e ha una condizione economica precaria. L'uomo è rinchiuso in se stesso e affranto; neanche la pubblicazione del suo primo romanzo, gli dona speranza. Dopo essersi ritrovato, suo malgrado, a vivere in tre diversi ospedali psichiatrici, l'arrivo di Carolina cambierà la sua vita. Questa ragazza dalle vedute antisemite e dai comportamenti particolari, lo condurrà verso situazioni difficili da affrontare. Un romanzo che esaspera la naturale condizione dell'uomo: perché se tutto può andare per il verso sbagliato, quasi sicuramente accadrà. L'opera, seppur inventata, tratta in alcuni casi argomenti ed emozioni vissuti in prima persona dall'autore.

martedì 11 luglio 2017

Gocce d'inchiostro: Memento. I sopravvissuti - Julianna Baggott

Titolo: Memento. I sopravvissuti
Autore: Julianna Baggott
Casa editrice: Blugiano
Prezzo: 18 €
N° di pagine: 496
Trama: Un grande boato, il sole che emana la luce e il calore di tre stelle sovrapposte, e il mondo svanisce, cancellato, spazzato via dal fuoco. E' il giorno delle Detonazioni, il giorno in cui l'umanità si divide in due: da un lato i Puri che, rifugiatasi nella Sfera, sono privi di deformazioni o cicatrici sul corpo; dall'altro i Sopravvissuti che, con i loro corpi deformi, fusi con gli oggetti più disparati, si aggirano tra i detriti e le pozzanghere nere di pioggia della terra esplosa.
Pressia aveva sette anni quando le Detonazioni le regalarono una bambola al posto di una mano. Le vite e le cose si intrecciano in una massa confusa quel giorno, e la testa della bambola che lei stringeva si trasformò nella sua mano. Ora ha quasi sedici anni e la bambola è divenuta parte di lei: gli occhi che si aprono e si chiudono, la testa di gomma che si agita come un pugno ogni volta che lei fa un passo. Tuttavia, nel magazzino sul retro di un negozio di un barbiere dove vive con suo nonno - una stanzetta con un tavolo, due sedie, due vecchi materassi sul pavimento e una gabbietta per uccelli appesa a un gancio sul soffitto - Pressia pensa a volte che sarebbe bello essere Puri, cancellare le cicatrici, avere di nuovo una mano vera, anziché una bambola, vivere in quella Sfera da dove da qualche settimana dopo le Detonazioni lasciarono cadere sulla terra devastata da un messaggio che diceva: << Sappiamo che siete lì, fratelli e sorelle. E un giorno emergeremo dalla Sfera per unirci a voi, in pace. Per il momento vi guardiamo da lontano, con benevolenza >>.
Invece Pressia deve ora guardarsi dall'ORS, il gruppo emerso subito dopo le Detonazioni il cui acronimo significava Operazione Ricerca e Salvataggio, e aveva l'obiettivo di ripristinare le unità mediche, redigere liste dei morti e sopravvissuti e poi formare una piccola milizia per mantenere l'ordine. Trasformata in Operazione Rivoluzione Sacra, l'ORS governa infatti col terrore e arruola tutti i sedicenni con lo scopo di abbattere, un giorno, la Sfera. Quella Sfera da cui verrà fuori Partridge, il ragazzo alla ricerca della madre, l'adolescente solo e diverso come lei con cui Pressia si accompagnerà in una disperata fuga dai loro reciproci mondi ostili e separati.

martedì 4 luglio 2017

Gocce d'inchiostro: Incantesimo tra le righe - Jodi Picoult e Samantha Van Leer

Titolo: Incantesimo tra le righe
Autore: Jodi Picoult e Samantha Van Leer
Casa editrice: Corbaccio
Prezzo: 18, 60€
N° di pagine: 308
Trama: Cosa succede se << … e vissero felici e contenti >> non si rivela affatto essere tale? Delia è una ragazza piuttosto solitaria che preferisce passare i pomeriggi in biblioteca, persa nei libri. In uno in particolare: Incantesimo tra le righe che in teoria è un fantasy ma che sembra terribilmente reale, al punto che il principe Oliviero è ben più che un personaggio di carta: è un ragazzo che si sente intrappolato nella sua vita letteraria, sempre uguale a se stessa, e che non sopporta l'idea che il suo destino sia segnato. Oliviero è certo che il mondo là fuori possa offrirgli qualcosa di interessante e vede in Delia la sua chiave di accesso alla libertà. I due si buttano a capofitto nell'impresa di tirare fuori Oliviero dal libro, un compito difficile e che li spinge ad approfondire la loro percezione del destino, del mondo e del loro posto nel mondo. Contemporaneamente cresce l'attrazione reciproca, un sentimento forte e tutt'altro che letterario …

lunedì 3 luglio 2017

Gocce d'inchiostro: La coppia perfetta - B.A. Paris

Continuo ancora a pensarli. A Grace e Jack. Alla loro infuocata e perfetta relazione, che ha invaso il mio cuore con prepotenza e impetuosità, e a rivelazioni scottanti e sconcertanti che si sono aggirate furtive in questo ambiente, insolitamente strano e moderno.
Non ho potuto fare a meno di farne parte, e nonostante i pensieri hanno cercato di darne una forma precisa la realtà che ho vissuto è stata alquanto distorta e instabile. Sottilmente acuta, artificiale in cui non poche volte mi è sembrato di non poterne scorgere la luce. Lì ci sono stati Grace e Jack. Lì è nata la loro storia che, da sogno benefico e purificatore, ben presto diverrà un incubo. Comprendendomi dentro di sé, percependo ogni angoscia o sentore di paura, rendendomi parte di essa. Col cuore che sembrava impegnarsi di una tinta accesa, forte. Assistendo alla nascita di figure sottilissime che mi hanno indicato una strada da cui non avrei mai voluto fare ritorno.
Titolo: La coppia perfetta
Autore: B. A. Paris
Casa editrice: Nord
Prezzo: 16, 90€
N° di pagine: 337
Trama: Chiunque avesse l'occasione di conoscere Jack e Grace Angel penserebbe che sono la coppia perfetta. Lui un avvocato di successo, affascinante, spiritoso. Lei una donna elegante e una padrona di casa impeccabile. Chiunque allora vorrebbe conoscere meglio Grace, diventare sua amica, scoprendo però che è quasi impossibile anche solo prendere un caffè con lei: non ha un cellulare né un indirizzo email, e comunque non esce mai senza Jack al proprio fianco. Chiunque penserebbe che in fondo è il classico comportamento degli sposi novelli, che non vogliono passare nemmeno un minuto separati. Eppure, alla fine, qualcuno potrebbe sospettare che ci sia qualcosa di strano nel rapporto fra Grace e Jack. E chiedersi per esempio perché, subito dopo il matrimonio, Grace ha lasciato un ottimo lavoro sebbene ancora non abbia figli, perché non risponde mai nemmeno al telefono di casa, perché ci sono delle sbarre alla finestra della camera da letto. E a quel qualcuno potrebbe venire il dubbio che, forse, la coppia perfetta in realtà è la bugia perfetta …

sabato 1 luglio 2017

Romanzi su misura: Giugno

Ultimamente, ho letto romanzi di diversi autori. Razza, sesso o età diverse in cui ho finito per essere fatta a pezzi, in pezzi così piccoli che non rimane abbastanza, di me, per rimettermi insieme.
Una vocina nella mia testa dice che l'intensità di un emozione non può essere misurata in alcun modo se non la si riconosce nella sua natura. Probabilmente è quello che faccio io, ogniqualvolta leggo romanzi con una certa intensità. Mi lascio cullare dalla corrente del sentimento, confondendo la realtà con la fantasia scambiando qualche volta ciò che mi circonda realmente e quello che accade nella mia testa. Perciò, i romanzi che vi presenterò oggi hanno funto da antidoto agli effetti collaterali della realtà, e, inaspettati e a tratti crudeli, mi hanno dato da pensare: scrivere. Praticamente, quello che faccio sempre, ogniqualvolta la melodia sprigionata dalle parole è troppo solenne. Così penetrante, per non colmare il nostro cuore di una dolce litania.
Ed è proprio grazie alle parole che quest'oggi ho cercato di arrivare lontano. In un altro mondo, in un'altra dimensione, in compagnia di sognatori fragili o disillusi le cui storie trafiggono chiunque come scheggie roventi.

venerdì 30 giugno 2017

Gocce d'inchiostro: Sono nel tuo sogno - Isabel Abedi

Titolo: Sono nel tuo sogno
Autore: Isabell Abedi
Prezzo: 17, 60 €
Casa editrice: Corbaccio
N° di pagine: 443
Trama: Non si allontana mai da Rebecca, Lucian, il ragazzo del mistero, senza passato e senza ricordi. Rebecca è il suo unico punto fermo. La sogna tutte le notti, in un sogno che fa paura e sente l'istinto fortissimo di aiutarla, di proteggerla. E anche Rebecca prova per lui un'attrazione che non riesce a spiegarsi. Ma prima che riescano a svelare il mistero che li avvolge, Lucian e Rebecca vengono bruscamente separati. Con conseguenze terribili per entrambi. Perché ciò che li unisce è molto più dell'amore …

lunedì 26 giugno 2017

Gocce d'inchiostro: Lacrime in paradiso - Allyson Taylor

Titolo: Lacrime in paradiso
Autore: Allyson Taylor
Casa editrice: Selph pubblishing
Prezzo ebook:
N° di pagine: 206
Trama: April Peterson aveva una vita perfetta, una famiglia premurosa e un migliore amico fedele. Tutto questo prima che il destino le portasse via ciò a cui teneva di più. April frequenta il college ad Athens, dove studia letteratura, e lavora nel minimarket della città. Durante un noioso fine settimana, Jason Jackson si presenta al negozio e tra i due è subito odio a prima vista: lui aggressivo e maleducato, lei dedita allo studio  e per nulla interessata ai ragazzi. Almeno così credeva.
La vita di Aprile però nasconde un segreto che lei non vuole rivelare a nessuno per non soffrire ancora, nemmeno a Jason. Ma quando il destino stravolge di nuovo i suoi piani, lei sarà costretta ad affrontare il dolore e a prendere la decisione più importante della sua vita per proteggere chi ama.

giovedì 22 giugno 2017

Due chiacchiere con l'autore: Jd Hurt

Devo dirlo: per la maggior parte del tempo trascorso fra le pagine dei romanzi di Jd Hurt le storie d'amore che ho visto e vissuto sulla mia pelle mi sono parse magnifiche, oscure, irreali. Storie che non possiedono nulla di speciale, fantastico o fantasioso, ma che da qualche tempo a questa parte hanno funto da toccasana contro gli effetti collaterali della vita.
American History l'ho scoperta davvero. E assieme a voi, amici lettori, vi condurrò negli antri più oscuri del cuore umano. Ritornando con il cuore sanguinante e ferito, dichiarando la mia più profonda e incommensurabile stima alla sua creatrice, anche quest'oggi ospite nel mio piccolo angolo di paradiso. Abile lettrice di anime, che ha indugiato sulla soglia del mio animo con quella sua particolare voce appassionata e strepitosa.

Ciao, Elena! È un piacere averti ancora una volta qui Il tuo romanzo mi ha trasmesso delle emozioni indescrivibili, ancora una volta. E chi altri, se non tutti,  può rispondere ad alcune domande che mi sono posta, durante il corso della lettura? Ma, prima di intervistarti, dicci... Da cosa deriva lo pseudonimo Jd Hurt?
JD sono le iniziali di una persona a me molto cara, Hurt in inglese significa dolore, perciò simboleggia la sofferenza di averla lontana. Da questo deriva la mia decisione di assumere questo pseudonimo: per poterla sentire più vicina.


Da cosa nasce American History? E quali sono state le ragioni che ti hanno indotta a chiamare così questo tuo primo figlio di carta?
American History nasce da una coscienza che si è trasformata in amicizia quando ho trascorso un lungo periodo a New York. Marcia esiste realmente: è un amica, abita a Manatthan, ovviamente si chiama in un'altra maniera e non ha vissuto una storia burrascosa come quella del libro; tuttavia è lei l'ispiratrice del romanzo per il suo carattere forte, simpatico, fieramente anarchico e per avermi insegnato molte cose sull'ebraismo. Ho intitolato il libro American History prendendo spunto dal magnifico romanzo "La Storia" di Elsa Morante. Marcia, Ryan e Stephan sono attori di piccole storie che compongono la grande storia americana, perché come dice Elsa Morante: la storia è fatta dalla gente comune, non dai generali o dai politici.

mercoledì 21 giugno 2017

Gocce d'inchiostro: Il libro perfetto - Massimo Lazzari

Recensire un romanzo è quasi sempre un esperienza difficile, ma a maggior ragione lo è se il romanzo in questione è scritto bene e tratta qualcosa di profondo. Perché nel momento in cui le sue pagine hanno emesso il primo battito, hanno decretato la sua nascita in un caos fantasmagorico di suoni e parole.
Mentre io sono dovuta tornare dall'altra parte, fare nuovamente i conti con la realtà scabrosa che ognuno di noi vive ogni giorno, secondo dopo secondo, attimo dopo attimo, Il libro perfetto è planato lentamente nel mio cuore. Come segno del cielo di cui io ho cercato di interpretarne il linguaggio. Sceso con le sue soffici ali d'angelo, come fazzoletti di carta.
Titolo: Il libro perfetto
Autore: Massimo Lazzari
Casa editrice: Officina Marziani
Prezzo: 4, 99 €
N° di pagine: 252
Trama: Lorenzo ha quasi quarant'anni, uno studio di consulenza avviato, un matrimonio appena finito e una storia da scrivere, di cui conosce la conclusione ma non l'inizio.
Un viaggio nell'India del Nord si trasformerà per lui in una straordinaria avventura: inseguirà le tracce del misterioso autore di un altro libro di cui è stato scritto l'inizio, ma non la fine.
L'autore di questa seconda storia è Leo, musicista che, come Lorenzo, si è recato in India alla ricerca di ispirazioni per scrivere la canzone perfetta. La ricerca di Leo porterà Lorenzo dalla mistica città di Rishikesh, attraverso le ragioni del Punjab, del Kashmir e del Ladakh, fino a un monastero isolato dalla Valle di Nubra, circondato dalle vette dell'Himalaya.

Un viaggio nelle affascinanti e selvagge regioni dell'India del Nord, attraverso il dedalo di religioni, etnie e culture che le caratterizzano. Ma anche un viaggio alla ricerca del sé perduto.